Meteo

Cultura à la carte

Merano, la capitale della cultura in Alto Adige.

Luoghi di interesse a Merano

La cultura dell’Alto Adige è permeata di natura alpina

Immergetevi nella magica varietà del nostro hotel in Alto Adige: l’Hotel Terme Merano è il luogo ideale per partire alla scoperta culturale del Meranese.

Per informazioni sui luoghi di interesse di Merano, il nostro staff è a vostra completa disposizione.

Immergetevi nella magica varietà del nostro hotel in Alto Adige: l’Hotel Terme Merano è il luogo ideale per partire alla scoperta culturale del Meranese.

Per informazioni sui luoghi di interesse di Merano, il nostro staff è a vostra completa disposizione.

più

Museo Palais Mamming

Il nuovo Museo Civico di Merano in piazza Duomo

Settimane musicali di Merano

I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Le meraviglie botaniche provenienti da tutto il mondo

Specialità

In Südtirol ist die Wein-Qualität ausgezeichnet.

Vini di qualità dell’Alto Adige

Eleganti & raffinati
Vini di qualità dell’Alto Adige

“L’Alto Adige e il vino sono inseparabili proprio come le donne e le scarpe.” Questo è ciò che disse una nostra ospite alla reception dell’Hotel Terme di Merano, cercando di spiegare che non poteva proprio immaginarsi l’Alto Adige senza il vino. Chi è già stato in Alto Adige sa che ogni pendio soleggiato, persino quello più ripido, ospita vigneti. Nella produzione di vino in Italia la percentuale del vino altoatesino non è molto alta ma non per questo meno importante. Ogni litro è prezioso, poiché i tempi dove contava maggiormente la quantità sono terminati.

L’Alto Adige ha sempre puntato unicamente sulla qualità del vino. Solo il duro lavoro tra i vitigni e nelle cantine può garantire la produzione di vino di qualità dell’Alto Adige. In passato si produceva soprattutto vino rosso; attualmente invece la produzione di vino bianco risulta superiore.

Il clima mite dell’Alto Adige, le diverse esposizioni geografiche e le tipologie di terreno molto differenti tra loro favoriscono in particolar modo la coltivazione dei vitigni di uva bianca. Primo tra tutti il Gewürztraminer che nasce proprio in Alto Adige e che solo qui sviluppa l’unicità del suo aroma. Ottimi anche gli eccezionali vini rossi in particolare il Lagrein che ha le sue radici in Alto Adige e che è molto apprezzato dagli enologi di tutto il mondo. Durante il suo viaggio in Alto Adige Goethe, bevendo un pregiato vino dell’Alto Adige, scrisse la famosa frase: “La vita è troppo breve per bere vino scadente”. Ecco un consiglio del sommelier: il vino dovrebbe essere bevuto sempre nel luogo in cui viene prodotto.

Eine der besonders schmackhaften Südtiroler Spezialitätenküche ist der geselchte Speck.

Speck, l'oro dell'Alto Adige

Speck, l'oro dell'Alto Adige

Chi ha già trascorso le vacanze in Alto Adige lo sa benissimo: non è possibile non assaggiare la tipica merenda altoatesina a base di Speck. In qualsiasi luogo vi sarà offerto “l’oro dell’Alto Adige”. Ma da dove proviene questo “Speck altoatesino” e come viene prodotto? Per la produzione si utilizza esclusivamente la pancetta di maiale, si cosparge con sale e una miscela di aromi, per poi affumicarla per ca. 4 settimane. Un buono speck dell'Alto Adige viene stagionato per ca. 8 – 12 mesi, periodo in cui le “baffe” restano appese in locali costantemente arieggiati. Un pezzo di Speck tirolese di qualità è abbastanza costoso, motivo per cui lo Speck altoatesino viene chiamato anche “oro dell’Alto Adige”.

Un vero altoatesino lo taglierà a mano in fette sottili e mangerà anche il grasso, ossia la parte bianca e più speziata dello speck. Non meravigliatevi, quindi, se un altoatesino DOC vi darà uno sguardo scettico se vi vedrà tagliare a cubetti lo Speck dell’Alto Adige.

Der Südtiroler Apfel ist welweit bekannt und somit der Exportschlager (neben dem Wein) schlechthin von Südtirol!

L’Alto Adige e le sue mele

Il “giardino delle mele”
L’Alto Adige e le sue mele

In Alto esiste una lunga tradizione di produzione frutticola. La posizione da 200 a 1.000 metri s.l.d.m. è ideale per coltivare le più note varietà di mele. Tuttavia non è la sola differenza di altitudine a garantire il gusto e la qualità delle mele, ma soprattutto il clima mite dell’Alto Adige. Il nord della regione è protetto dalla principale catena alpina, mentre la parte a sud è aperta e fornisce le condizioni climatiche ideali per la coltivazione delle mele.

Ogni seconda mela raccolta in Italia proviene da uno dei numerosi frutteti dell’Alto Adige. Ciò corrisponde a circa il 10% del raccolto di mele d’Europa. La mela dell’Alto Adige vanta anche il record di esportazione. Circa la metà del raccolto di mele della regione viene esportato in Europa centrale, settentrionale e orientale. Soprattutto i tedeschi amano la mela altoatesina e consumano circa il 30% della merce esportata. Attualmente  in Alto Adige si coltivano 18 varietà commerciali di mele alle quali si aggiungono alcune antiche varietà dedicate al consumo privato. Non c’è quindi da meravigliarsi se in primavera le valli si trasformano in un autentico mare di petali.

Kurhaus Merano

L’emblema della città al Passirio

Bolzano

La capitale della provincia

Imperdibile anche una gita a Bolzano con la sua caratteristica piazza delle Erbe e lo shopping sotto i portici. Sulla piazza principale, potrete gustarvi un cappuccino con una fetta di strudel, soffermandovi a guardare il viavai del nostro capoluogo di provincia.

Imperdibile anche una gita a Bolzano con la sua caratteristica piazza delle Erbe e lo shopping sotto i portici. Sulla piazza principale, potrete gustarvi un cappuccino con una fetta di strudel, soffermandovi a guardare il viavai del nostro capoluogo di provincia.

più

Chi era Ötzi?

L'uomo venuto dal ghiaccio

Messner Mountain Museum

L’impresa più importante del famoso alpinista

Il Messner Mountain Museum è un appuntamento da non perdere, poco lontano dall’Hotel Terme Merano. La sua sede principale è a Castel Firmiano e altre quattro strutture minori sono dedicate ad altrettante tematiche specifiche:

  • Ghiacciai & il ghiaccio eterno (MMM Ortles a Solda)
  • Roccia & alpinismo sulle Dolomiti (MMM Dolomites a Cortina)
  • Il mito della montagna (MMM Juval in Val Venosta)
  • Popoli di montagna (MMM Ripa a Brunico)

L’altoatesino e re indiscusso dell’alpinismo estremo Reinhold Messner ha dato vita a un museo della montagna unico nel suo genere.

L’apertura del MMM Corones, il sesto museo del progetto Messner Mountain Museum, è avvenuta a luglio 2015 sulla vetta del Plan de Corones.

Il Messner Mountain Museum è un appuntamento da non perdere, poco lontano dall’Hotel Terme Merano. La sua sede principale è a Castel Firmiano e altre quattro strutture minori sono dedicate ad altrettante tematiche specifiche:

  • Ghiacciai & il ghiaccio eterno (MMM Ortles a Solda)
  • Roccia & alpinismo sulle Dolomiti (MMM Dolomites a Cortina)
  • Il mito della montagna (MMM Juval in Val Venosta)
  • Popoli di montagna (MMM Ripa a Brunico)

L’altoatesino e re indiscusso dell’alpinismo estremo Reinhold Messner ha dato vita a un museo della montagna unico nel suo genere.

L’apertura del MMM Corones, il sesto muse...

più

Mappa culturale di Merano - sulle tracce della storia Meranese

Mappa culturale di Merano - sulle tracce della storia Meranese

più
Mappa Alto Adige powered by sentres
richiesta
Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per inviarti pubblicità orientata alle tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento tranne che al link sopra indicato, acconsenti automaticamente all’uso dei cookie.
OK